Foto in sequenza per assemblaggio pigliapolline Apimondia'99

Base pigliapolline con due fessurazioni per reti scarica detriti Lato inferiore base pollinica con due listelli per scorrimento

Un mielario che fa da contenitore ritagliato nella parte superiore per ingresso Cassetto pollinico ad Apimondia '99 presentato dalla signora dell'inventore

Cosa incontrano le api entrando da sotto: rete ermetiche anteriore posteriore. Possibile salita al loro nido materno solo dalle due griglie Visione dall'alto. Quattro imbuti a scivolo per uscite api e fuchi. Chiudendo la parte inferiore le api passano da qui sopra normalmente senza essere defraudate del loro polline

Dall'altezza delle griglie partono le due reti avanti e retro scarica detriti Due listelli ai lati delle griglie sostengono l'ultima tavola che difenderÓ il cassetto pollinico da materiale in caduta

Cassetto pollinico con rigolini che stringono una rete zanzariera leggermente rialzata dal fondo. Rete siliconata per impedire annidamenti di polline nelle angolazioni Nelle due griglie, collegando tre fori Ŕ possibile fare un passaggio a misura di fuchi

Passando da un'arnia normale alla struttura canadese Ŕ utilissimo inserire all'altezza del nuovo ingresso un "pezzo" odoroso della stessa precedente casetta ( qui una trappola Lega..) Un grande raccoglitore plasticato con ottima chiusura ermetica per essiccare-togliere solo un po' di umiditÓ eccessiva dal polline lasciandolo cinque minuti al sole

Batteria in funzione. All'ingresso del momento inserire uno zerbino d'ingresso che loro odoreranno alla perfezione. Inchiodandolo sopra o sotto le api capiscono subito che Ŕ da lý che ora si deve passare Una burrosa ragazza cilena con un imbutino in mano che mi ha ispirato le uscite a scivolo per le api

Polline policromo