Cartoni animati....telai equatore


Favi-equatore giÓ ultimati

-Due finestre pregresse dell’anno scorso e due recenti: una a celle chiuse-opercolate e l’altra ancora solo a covata aperta

-Quattro finestre tutte bene ancorate,  interamente adibite a miele

 

-Indicazione dei centimetri occorrenti per "fai da te"..;, per preparare i telai diversificati dell’arnia DuCa

( Vedere http://www.apicolturaonline.it/arniagarage3.htm)

Presto( forse) anche servizio specifico sull’adattare un’arnia normale e farla diventare ad intercapedine posteriore come la DuCa

--------------------------------------------------

Mielario con barretta verticale o meno

Circa il mielario, d’istinto, sarei tentato di non far mettere la barretta verticale dato che lo spazio del riquadro Ŕ ridotto e le api possono agganciare facilmente il materiale alle cornici del telaio ma a pensarci bene Ŕ meglio esagerare un po’ nel fattore consistenza della superficie che vedersela cadere a brandelli al fondo delle gabbie di sostegno

Lo sentenziavano pomposamente giÓ a Roma: " melius est abundare quam defýcere".

E’ sempre meglio abbondare che mancare di qualche cosa o pi¨ chiaramente come traduceva un simpatico mio amico ragazzo obeso, scherzosissimo:"Meglio abbondanti che deficienti.."

-Siamo riusciti grazie a Nicola DonÓ padre a far fare una foto mielari equatore col proprio bimbo Mattia .. Un autentico successo pubblicitario…

----------------------
Sulle costruzioni strane, liberty delle api stesse, quasi un contromano su autostrada.. almeno apparentemente per noi, ecco ancora alcune foto

Gran voglia di costruire per api sull’ultimo telaio che trovano ancora uno spazio superiore a quello tollerato di 11 millimetri

-Api che inizialmente prendono come referente parallelo non il favo vicino nord- sud ma bensý la barretta verticale est-ovest,.. Poi invece decidono contro ogni previsione di puntare verso la direzione giusta ottenendo la figura di un fossile ittico, tipo quelli delle montagne di Rovereto nella Val Lagarina …

Per finire.

Tramite l’immagine della gattina-segretaria che coraggiosissima, sopra una delle accessoriate "scrivanie" a mielario, con gioiosa inveterata emozione quotidiana, ugualmente desidero ritrasmettere a voi tutti questa sua "stretta di mano" bene augurante.
Adolfo Percelsi