Associazione Regionale Apicoltori Lazio

Notiziario dell'apicoltore martedý 2 ottobre 2001
lunedý 26 novembre 2001
venerdý 28 dicembre 2001
mercoledì 30 gennaio 2002
giovedý 14 febbraio 2002
lunedý 4 marzo 2002

 

Notiziario Dell'apicoltore sabato 20 aprile 2002

 

GITA IN PROVINCIA DI CHIETI

Il 5 maggio, con partenza da via Anagnina - parcheggio prospiciente la ERICSSON -, si effettua una gita di apicoltori con tappe a Lanciano dove saranno visitati alcuni monumenti storici, tra i quali il santuario del Miracolo Eucaristico, e una cooperativa di apicoltura. Si proseguirà per Rocca Scalegna per consumare il pasto presso l'agriturismo Alla Vecchia Centrale. A seguire, visita nel comune di Tornareccio, all'azienda apistica di Luca Finocchio, per osservare tutte le novità di una apicoltura particolarmente attrezzata per il nomadismo. Subito dopo rientro a Roma: Si accettano prenotazioni fino al 24 aprile telefonando a Nadia 06 7232131. Il costo, tutto compreso, è di solo 31,00 euro.

CONTRIBUTI REGIONALI 2002 (Reg.CE 1221/97)

Gli apicoltori che hanno inoltrato la richiesta per l'acquisto di arnie e attrezzature per il nomadismo riceveranno quanto prima l'atto di concessione per l'acquisto del materiale richiesto. Ciò avvenuto, entro 15 giorni, dovranno inoltrare agli Uffici competenti la richiesta di accertamento (mod.3), corredata della copia dei giustificativi quietanzati delle spese sostenute e della dichiarazione liberatoria del venditore. Si consiglia pagare con assegno. Successivamente saranno effettuati controlli in loco., e quindi la liquidazione dell'importo ammesso a contributo.

CONCORSO FOTOGRAFICO

Al concorso fotografico organizzato dall'ARAL sono state apportate due correzioni: possono parteciparvi tutti gli apicoltori del Lazio e sono ammesse solo foto a colori dal formato 18X20 e oltre. Le modalità di presentazione, la giuria e le premiazioni sono rimaste invariate. Il regolamento può essere ritirato presso la sede dell'ARAL. le foto inviate non saranno restituite. Saranno però esposte presso il teatro delle fonti di Fiuggi in occasione del convegno sull'apicoltura che si terrà sabato 29 giugno 2002.

CARICHE SOCIALI

Nell'assemblea del 10 marzo 2002 si è proceduto al rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2002/2005. Sono stati eletti Presidente Francesco Coarelli; consiglieri: Sandro Carletti, Sergio Casadei, Roberto Di Andrea, Mario Momella, Pietro Murra, Angelo Prosperi, Fabrizio Nisi e Luigi Marini. Revisori dei Conti: Massimo Valdastri, Elena Cosimi, Leopoldo Gemma, Claudio Panichi, Giovanni Santinelli

Inoltre il socio Vincenzo Peschi è stato nominato responsabile della provincia di Rieti.

CODICE DI ALLEVAMENTO

Il prossimo anno, sulle tessere dell'associazione, oltre alla descrizione del Documento Di Trasporto, sarà riportato uno spazio per trascrivervi il codice di allevamento dei soci.

LEGGE QUADRO PER L'APICOLTURA

Il 14 febbraio 2002 è stata presentata una nuova proposta di legge sull'apicoltura. Per la prima volta, e a ragione, l'apicoltura viene definita un allevamento zootecnico..

Viene messo in risalto il problema dell'ambiente, vengono valorizzate le forme associative degli apicoltori, tutelati i prodotti apistici e i prodotti tipici di o.g.p.- Viene riconosciuto il servizio di impollinazione e valorizzate le risorse nettarifere. L'A.R.A.L. e la F.A.I. si stanno adoperando affinché tale legge possa essere approvata al più presto.

CORSO DI APICOLTURA

Domenica 12 maggio 2002, presso la comunità Capo d'Arco di Grottefarrata, dopo la lezione di pratica sull'apiario di M.T. Cicero ai partecipanti al corso di apicoltura dell'ARAL, sarà organizzata una tavolata alla quale possono partecipare soci e familiari. Al termine ai corsisti saranno consegnati gli attestati di partecipazione al corso. Per prenotarsi telefonare al n░ 067232131 (sig.ra Nadia)

CONSULTA REGIONALE DELL'APICOLTURA

La Giunta Regionale del Lazio ha provveduto a rinnovare la Consulta Apistica per il triennio 2002/2005, ai sensi della L.R. 75/88. Oltre alle componenti dei vari enti previsti per legge, i rappresentanti delle province del Lazio sono tutti soci dell'A.R.A.L.

Nisi Fabrizio (Roma), Bruzzichini Giancarlo (Viterbo), Peschi Vincenzo (Rieti), Piovesan Valerio (Latina), Sorabella Giovanni (Frosinone). I rappresentanti delle associazioni sono: Coarelli Francesco e Claudio Panichi per l'A.R.A.L., Pannone Onoratino e Locicero Francesco per Apilazio. A tutti un augurio di buon lavoro.

AIUTI DELLA CE PER L'APICOLTURA.

Il Ministero delle politiche Agricole ha richiesto alla Regione Lazio il programma di intervento a favore dell'apicoltura per il 2003. Tale richiesta sta a significare che il Reg. CE 1221/97 sarà applicato, per l'ultima volta, anche l'anno prossimo.

La F.A.I. comunque, e i rappresentati degli apicoltori degli altri stati membri, , in occasione della manifestazione del 18 febbraio a Bruxelles, hanno chiesto nuovi interventi a favore dell'apicoltura. In particolare che il regolamento 1221/97 venga per il futuro interpretato in maniera più flessibile, con l'adozione di misure più concrete e il finanziamento al 100% da parte della CE.

HAI VERSATO LA TUA QUOTA PER IL 2002 ?

La tua adesione all'associazione è un stimolo maggiore per lavorare di più a favore del nostro settore. Fai aderire all'A.R.A.L. anche altri apicoltori. Dimostriamo di non essere allevatori di serie B.

Nel Lazio ci sono oltre 5000 apicoltori. Gli associati all'A.R.A.L. sono circa 300. Anche se tale numero non era stato mai agiunto, potremmo essere molto di più.