Glossario di apicoltura


A B C D E F G I L M N O P R S T U V Z

Pacco d'api

 Un pacco d'api deve constare di almeno quindicimila individui . Peso circa un chilogrammo e mezzo con ape regina ingabbiata e un barattolo per il candito. Facili da trasportare e da travasare.

 

Palinologia

 Studio del polline e delle spore

 

Pappa reale

È rappresentata da una secrezione delle ghiandole sopracerebrali delle api nutrici, sostanza di natura proteica

 

Parametri di qualità

 Pulizia, umidità e HMF

 

Passaggio

 Passaggio di circa 10 mm tra un favo e l'altro

 

Pastorizzazione

  L'inattivazione dei lieviti viene fatta con il calore (pastorizzazione): per distruggere i lieviti osmofili è necessario un riscaldamento a 60 - 65 mantenuto per qualche minuto

 

Percezione del colore

 L'ape vede solo quattro colori:Giallo (arancio, verde giallastro)Verde bluastroBlu Ultravioletto

 

Percettibilità

 Sensoriale degli acidi organici residuanti nel miele

 

Pigliasciame

Un sacco di iuta appeso all'estremità di una lunga pertica, posato sotto lo sciame si fa cadere dentro il sacco e poi si travasa in un'arnia

 

Piglia larve

Piglia-larve (PicKing) cinese (reperibile presso i rivenditori di materiale apistico). E' un piccolo arnese con la punta molto flessibile che facilita il lavoro di trasferimento della larva

 

Polarimetro

 È possibile misurare il potere rotatorio specifico: questa è una proprietà delle soluzioni zuccherine (e di altre sostanze otticamente attive) che consiste nel ruotare il piano di polarizzazione di un raggio di luce polarizzata che attraversi la soluzione stessa; nel miele in soluzione il grado di rotazione dipende dalla composizione zuccherina e la sua misura rappresenta un sistema economico e rapido per isolare i mieli di melata da quelli di nettare che abbiano colore e ceneri simili (castagno).

 

Polifenismo

L'abilità dei giovani di una specie di differenziarsi in diverse caste le larve destinate a diventare regine sembrano attivare un insieme distinto di geni legati alla casta, inclusi quelli responsabili del metabolismo e della respirazione. Nel caso delle api operaie, viceversa, continuano a esprimersi i geni tipici della fase giovanile di larva.

 

Politismo temporale

 Divisione del lavoro sulla base dell'età, risulta nelle api generalmente flessibile ed è stata spesso definita anche come un processo innato

 

Poliandria

 Regina fecondata da un consistente numero di fuchi, da dieci a quindici

 

Polline

 Per le api il polline è la principale fonte di proteine e una importante fonte di grassi. Il valore nutrizionale del polline dipende dalla sua digeribilità e dalla composizione in aminoacidi, molti dei quali sono essenziali.

 

Potere energetico(miele)

 Il miele fornisce 320 calorie/100 grammi, elevato potere energetico e facile digeribilità per la presenza di zuccheri semplici

 

Ponticello

di cera,tra i favi se le distanze sono maggiori dello spazio d'api

 

Portatrice d'acqua

Ape addetta alla raccolta d'acqua

 

Portichetto

Nelle arnie da nomadismo si usa per arieggiare le api nei trasporti chiudendolo con una maschera

 

Porticina

Assicella mobile con fenditure verticali per il passaggio delle api nell'arnia

 

Propoli

Resina che le api ricavano dalle gemme degli alberi

 

Propolizzare

Con la propoli le api chiudono le fessure dell'arnia e ricoprono corpi estranei interni all'arnia

 

Protorace

 Il prototorace reca ai lati l'attacco del primo paio di zampe

 

Prova dei quattro sapori

 Viene utilizzata generalmente in analisi sensoriale per la selezione dei degustatori sulla base della loro sensibilità gustativa. La prova consiste nel presentare alcune soluzioni contenenti piccole quantità di sostanze dotate di sapore dolce (saccarosio), salato (cloruro di sodio), acido (acido tartarico o citrico) e amaro (chinino cloridrato o caffeina).

 

Provviste

Le api raccolgono nettare,melata,polline,propoli e acqua

 

Pulizia

Le api nettano il fondono dell'arnia e allontanano dalla stessa qualsiasi corpo estraneo

 

Pulviscolo

 Le api ripuliscono le antenne dal pulviscolo atmosferico, affinché la percezione sensitiva sia ottimale

 

Pungere

Le api,operaie, pungono se disturbate, è bene non irritarle trattandole nei lavori in apiario con fumo denso e freddo

 

Pungiglione

Il pungiglione è uno stiletto dentellato con i denti rivolti all'indietro, è collegato all' apparato velenifero il veleno è un liquido che ha proprietà antisettiche

 

Puntura

Una volta punti, estrarre il pungiglione. Se si gonfia la parte lesa passarvi dell'ammoniaca, se invece i sintomi sono più gravi recarsi al pronto soccorso